Miranda - Le attività della biblioteca comunitaria

A cura della Casa de Recuperaco Esperanda e Vida di Miranda
 
Mirando do Norte (Maranhao) - Lo scopo di questa relazione è quello di riferire sulle attività, sui progetti sviluppati e sui risultati raggiunti presso la Biblioteca “Ribeiro Sampaio”, situata nel progetto di Miranda do Norte che è sostenuto dalla Fondazione Senza Frontiere - Onlus.


Attività ludiche con i bambini nella biblioteca di Miranda

Le attività dell’anno 2019 sono iniziate l'11 marzo, nei periodi mattutini e pomeridiani con prestiti di libri, giornali, riviste e con la possibilità di accedere alla connessione internet agli utenti della biblioteca. Il personale che gestisce la biblioteca non è cambiato ed è formato dagli stessi impiegati pubblici forniti dal Comune. Lo staff è composto da un direttore, due assistenti di lettura e tre guardiani.



Come è ormai consuetudine, ogni volta che la biblioteca avvia un nuovo progetto lo pubblicizza attraverso visite mirate nelle scuole limitrofe, in modo che insegnanti e studenti diventino consapevoli di ciò che è a loro disposizione. Quest’anno abbiamo visitato numerose scuole, compresi gli asili nido, per informarli che la biblioteca sta già lavorando in modo efficace per soddisfare le esigenze della comunità studentesca.



Durante i mesi di marzo e aprile abbiamo effettuato una nuova organizzazione della collezione della biblioteca, attraverso l’ordinamento e la pulizia di ogni libro. Non abbiamo ancora completato l'intera organizzazione: la biblioteca, infatti, non dispone di un computer per catalogare i libri. Per questo motivo la catalogazione viene fatta manualmente, attraverso una registrazione su un quaderno secondo la classificazione Dewey Decimal (CDD), che è un sistema internazionale di classificazione bibliografica.

Infine, vogliamo annunciare che la biblioteca comunale sta già lavorando e realizzerà grandi progetti durante l'anno per incoraggiare l'abitudine e il gusto per la lettura di coloro che partecipano agli eventi. "La lettura è la più civilizzata delle passioni. Anche quando registra atti di barbarie, la sua storia è una celebrazione di gioia e libertà".
(Citazione dal libro: A History of Reading di Alberto Manguel)